Comunicato StampaDalla ConfederazioneEventiTrasporti

Trasporti, Confsal e Fast-Confsal: “Rischio elevato di sprecare gli stanziamenti della Ue”

1 Mins read

Governo, Confindustria, Cnel, Fs e Anas al Convegno Italia Velocemente Connessa

Lo stato di salute e le prospettive del sistema dei trasporti italiano; gli effetti del Covid-19 sulla mobilità; l’impatto sulle infrastrutture del quadro finanziario pluriennale europeo 2021-2027 e del Recovery fund sono questi i temi principali che saranno al centro del Convegno organizzato dalla Confsal e dalla federazione Fast-Confsal ad essa aderente dal titolo “Italia Velocemente Connessa”, che si svolgerà l’8 ottobre alle ore 9.00 all’Hotel Quirinale di Roma.

“La velocità che serve all’Italia – afferma Angelo Raffaele Margiotta, Segretario Generale Confsal – è relativa alla realizzazione dei progetti e delle opere. Bisogna spostare l’attenzione dalla necessità di rendere più rapidi ed efficienti i collegamenti alla necessità di fare in modo che questo accada nel modo più rapido possibile. Un’esigenza che, di fronte alla profonda crisi provocata dalla pandemia, non è più rinviabile e che rende più urgente l’aggancio ad una ripresa duratura in grado di produrre sviluppo ed occupazione per il nostro Paese, soprattutto per il Mezzogiorno”.

Il sistema dei trasporti – spiega Serbassi, Segretario Generale Fast-Confsal – è il più straordinario volano per la crescita dell’economia, ma, se non all’altezza, può anche rappresentare un fattore di grande svantaggio competitivo. Per scongiurare tale eventualità sarà necessario avviare un processo di pianificazione e programmazione che parta dei fabbisogni strutturali dei diversi territori. A partire dal Sud, che sconta il maggior divario infrastrutturale e di servizi di trasporto rispetto alle altre macro aree nazionali ed europee. Il Next Generation Eu in tal senso sarà lo strumento che permetterà di avere a disposizione il più grande bacino di risorse dal Dopoguerra ad oggi”.

A discuterne insieme al Segretario Generale Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, al Segretario Generale Fast-Confsal, Pietro Serbassi, ci saranno il Presidente del CNEL Tiziano Treu, il Sottosegretario ai Trasporti, On. Salvatore Margiotta, l’AD di RFI Maurizio Gentile, l’AD di Trenitalia Orazio Iacono, l’AD di ANAS  Massimo Simonini, il DG del MIT per il Trasporto pubblico Enrico Maria Pujia, il Vice Direttore Infrastrutture di Confindustria Giuseppe Mele, il Presidente di Confetra Lazio Valter Vomiero, il Presidente di Federlogistica Luigi Merlo, il Consigliere del Direttivo Fercargo Giacomo Di Patrizi e il rappresentante dell’ANAV Antonello Lucente. L’evento sarà moderato dal caporedattore economia del Tg1 Luigi Monfredi.