Federazioni

IPOTESI NAZIONALIZZAZIONE AUTOSTRADE. MARGIOTTA (CONFSAL): OCCORRONO PRECISE GARANZIE SU COSTI, SICUREZZA, OCCUPAZIONE E IMPORTO PEDAGGI

Roma, 11 settembre. “Abbiamo appreso che i due vicepremier Di Maio e Salvini sembrano concordi nel voler portare avanti la nazionalizzazione di Autostrade. Alla luce di questa eventualità la CONFSAL chiede al Governo precise garanzie sull’impatto occupazionale di una eventuale nazionalizzazione, sul contenimento dei già elevati importi dei pedaggi a carico dei cittadini e soprattutto se i costi per il ritorno di Autostrade sotto il cappello statale, quantificati da alcuni in 20 miliardi di euro, non incidano in maniera tanto rilevante sul bilancio pubblico da determinare un taglio alle prestazioni sociali e agli investimenti per la crescita economica. Riteniamo anche che prima di tutto vada garantita la sicurezza dei cittadini che usano la rete autostradale attraverso un piano di interventi straordinari sui tratti rilevati a rischio”. E’ quanto ha dichiarato Angelo Raffaele Margiotta, Segretario Generale della CONFSAL a commento dell’ipotesi di nazionalizzazione di Autostrade che trova concordi i vicepremier Di Maio e Salvini.

“Vale la pena di ricordare che la rete autostradale italiana si compone oggi di 6870 chilometri di cui 1000 in gestione all’ANAS e il resto suddiviso in 26 concessioni date ai privati. Il quadro è molto complesso e risulta addirittura improprio parlare di nazionalizzazione dal momento che, alla scadenza della concessione, Autostrade tornano ad essere pubbliche”, ha proseguito Margiotta.

“La CONFSAL ribadisce la propria disponibilità a fornire un contributo di proposte e di idee al Governo auspicando che per il futuro di Autostrade non si proceda con scelte verticistiche ma con una concertazione ponderata in grado di offrire le soluzioni più appropriate e condivise”, ha concluso Margiotta.

Archivio News

Lutto nazionale. Margiotta (CONFSAL) e Giancarlo (CONFSAL VVF):uniti nel dolore alle famiglie delle vittime

“In questo giorno di lutto nazionale la CONFSAL si unisce nel dolore ai familiari delle vittime del ponte Morandi. Siamo in presenza di una tragedia che non può avere giustificazioni. Tutto è purtroppo riconducibile alla mancanza di manutenzione, alla superficialità, all’approssimazione. Genitori, mogli e mariti, figli che aspettavano di rivedere i loro cari per il Leggi tutto…

Ponte Morandi, Confsal: “Subito accertamento responsabilità senza sconti”

“Esprimiamo il nostro più profondo cordoglio per le vittime del crollo del ponte Morandi sulla Autostrada A10 in prossimità di Genova e ci stringiamo alle loro famiglie. Allo stesso tempo, facciamo presente che una struttura costruita nel 1967, come il ponte Morandi, dovrebbe essere oggetto di manutenzione periodica”. Lo hanno dichiarato in un comunicato stampa Leggi tutto…

BOLOGNA: CONFSAL, VIGILI FUOCO TEMPESTIVI ED EFFICIENTI, ISTITUIRE PRESIDI AUTOSTRADALI

”L’intervento dei Vigili del Fuoco in occasione di numerosi incidenti che hanno determinato la perdita di vite umane sono stati nella gran parte dei casi tempestivi  ed efficienti. Il Corpo ha dato prova di avere la necessaria professionalità e l’esperienza maturata nel corso di numerosi  interventi, per prestare soccorso a chi si è trovato coinvolto Leggi tutto…

SAPPE, V CONGRESSO NAZIONALE CONFERMA CAPECE E COMPONENTI SEGRETERIA GENERALE

Il quinto congresso nazionale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria (SAPPE) ha confermato per acclamazione i componenti la segreteria generale uscente e ha dato loro un nuovo mandato per il quinquennio 2011-2015. Donato Capece, 64 anni, alla guida del sindacato da vent’anni, e’ stato pertanto confermato segretario generale. Al suo fianco, come segretari generali aggiunti, Giovanni Leggi tutto…