Dalla Confederazione

RITARDI QUATTORDICESIMA. MARGIOTTA (CONFSAL): MOLTI PENSIONATI LA ASPETTANO, INPS PROVVEDA IN TEMPI BREVI

1 Mins read

Roma, 20 luglio 2018. “Dalle Segreterie territoriali abbiamo ricevuto un gran numero di segnalazioni per il mancato pagamento della quattordicesima 2018 dovuta entro il 2 luglio ai pensionati che percepiscono un reddito mensile fino a 1014,84 euro lordi.  Per ovviare a questi disguidi ed ottenere il pagamento della quattordicesima, l’INPS ci ha fatto sapere che gli aventi diritto devono provvedere ad avviare quanto prima la pratica di ricostruzione della pensione”. E’ quanto ha dichiarato Angelo Raffaele Margiotta, Segretario Generale della CONFSAL, in merito al ritardato pagamento della quattordicesima ai pensionati a basso reddito.

“Abbiamo, però, il fondato timore che per espletare la pratica della ricostruzione pensionistica, l’INPS possa impiegare tempi lunghissimi, mesi o addirittura un anno. Per questo chiediamo all’INPS di velocizzare queste procedure per garantire a chi si trova in oggettive difficoltà economiche, spesso aggravate da condizioni di salute precarie dovute all’avanzare dell’età, di poter godere in tempi brevi di un diritto dovuto”, ha proseguito Margiotta.

“A questo punto attendiamo una risposta sulla tempistica necessaria a rimediare a questi disguidi che stanno causando non poche preoccupazioni a famiglie in seria difficoltà economica”, ha concluso Margiotta.

Related posts
Dalla ConfederazioneEventiEventi sul territorioTrasporti

UN ANNO DA … VELOCEMENTE CONNESSA

2 Mins read
Convegno Fast-Confsal 16 dicembre 2021 A un anno dal Convegno “Un’Italia velocemente connessa” la Fast-Confsal mantiene gli impegni presi, stilando un rapporto…
Comunicato StampaDalla Confederazione

Il congedo parentale del padre può essere esteso anche ai nonni.

1 Mins read
Al padre lavoratore la scelta di delegare ai nonni i suoi dieci giorni di congedo parentale, per il 2022. Roma, 13 dicembre…
Dalla Confederazione

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

1 Mins read
25 novembre 2021 #stopallaviolenzasulledonne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.