Dalla Confederazione

FLAT TAX. MARGIOTTA (CONFSAL): VIGILEREMO SULLA EFFETTIVA TUTELA DEI CONTRIBUENTI A BASSO REDDITO

1 Mins read

Roma, 26 luglio. “Abbiamo appreso dal Ministro dell’Economia, Giovanni Tria, che la flat tax sarà implementata a partire dalla prossima legge di bilancio, secondo un cronoprogramma graduale il cui contenuto di dettaglio è allo studio. Per questo la CONFSAL si appella al Governo per fare in modo che la flat tax non penalizzi in alcun modo i contribuenti con minore reddito portando vantaggi tangibili solamente alle fasce di reddito medio-alte”. E’ questo l’appello lanciato da Angelo Raffaele Margiotta, Segretario Generale della CONFSAL, al Governo Conte, in merito all’applicazione della flat tax.

“Nel corso della campagna elettorale e in occasione delle trattative sul contratto di Governo, le forze politiche di maggioranza hanno concordato su un nuovo regime fiscale con due aliquote fisse al 15 e al 20% per persone, famiglie e imprese e una no tax area per i cittadini a basso reddito. Da parte nostra vigileremo con attenzione che i contribuenti meno abbienti vengano effettivamente tutelati e che non accada, come ipotizzato da alcuni studi teorici sull’applicazione della flat tax, che risultino penalizzate le famiglie con circa 20.000 euro di reddito annuo e due o più figli a carico, che sarebbero costrette a pagare una IRPEF ben più salata di quella prevista dall’attuale regime fiscale”, ha concluso Margiotta.

Related posts
Dalla ConfederazioneEventiEventi sul territorioTrasporti

UN ANNO DA … VELOCEMENTE CONNESSA

2 Mins read
Convegno Fast-Confsal 16 dicembre 2021 A un anno dal Convegno “Un’Italia velocemente connessa” la Fast-Confsal mantiene gli impegni presi, stilando un rapporto…
Comunicato StampaDalla Confederazione

Il congedo parentale del padre può essere esteso anche ai nonni.

1 Mins read
Al padre lavoratore la scelta di delegare ai nonni i suoi dieci giorni di congedo parentale, per il 2022. Roma, 13 dicembre…
Dalla Confederazione

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

1 Mins read
25 novembre 2021 #stopallaviolenzasulledonne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.