Dalla ConfederazioneScuola

“E’ fondamentale incrementare il numero degli ITS nei territori”

1 Mins read

La Confsal non ha dubbi, “solo aumentando il numero degli ITS si potrà finalmente risolvere il problema del cosiddetto skill mismatch”. Lo ha dichiarato Lucia Massa, Vice Segretario generale della Confsal e Capo-Dipartimento Formazione, in occasione del primo tavolo di confronto con le parti sociali sulla riforma degli ITS e degli Istituti tecnici e professionali, svoltosi ieri al Ministero della Pubblica Istruzione.
La riforma degli Istituti tecnici post secondari (ITS), prevista dal PNRR, è stata anticipata infatti da una proposta di legge, approvata recentemente alla Camera dei deputati, e in attesa di essere discussa e convertita in legge dal Senato.
E partendo proprio dal semplice presupposto che il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza prevede lo stanziamento di 1,5 miliardi di euro anche per l’aumento del numero degli Istituti, che il Vice Segretario generale, a nome della Confsal e dello Snals-Confsal, ha sottolineato l’importanza di questa riforma “per colmare quel vuoto di competenze che le imprese richiedono e quindi per riallineare domanda e offerta di lavoro”.

Incrementare il numero degli ITS nei territori significa, inoltre, valorizzare le filiere produttive legate a quest’ultimi. Non è sufficiente quindi aumentare solo l’offerta formativa. Per Lucia Massa “poiché sono presenti in Italia 480 poli formativi, la Confsal ha chiesto al Ministro che nasca un ITS per ciascun ambito scolastico”. “E così come è importante – conclude – che i nuovi Istituti siano in sinergia con le università, è ancor più fondamentale che ci sia un raccordo anche con le scuole superiori”.
Attualmente il numero di diplomati degli istituti tecnici post-secondari è pari a 5 mila all’anno. Una cifra esigua cui è urgente far fronte. “Abbiamo un’occasione eccezionale – aggiunge Lucia Massa – non possiamo permetterci di perderla”.

Related posts
Dalla ConfederazioneEventi

1° maggio 2024 - Giornata del Lavoro CONFSAL

1 Mins read
Mercoledì 1 maggio dalle ore 10 a Napoli, Piazza del Plebiscito e in tutte le Regioni d’Italia 1° MAGGIO 2024 – CONFSAL…
Comunicato StampaDalla Confederazione

CONFIMI INDUSTRIA e CONFSAL firmano il primo contratto multimanifatturiero

2 Mins read
Tra le novità: partecipazione dei lavoratori nel Cda, salario minimo a 9€/ora e orario di lavoro su 4 giorni a parità di…
Comunicato StampaDalla Confederazione

«Lavoro in agricoltura: la CONFSAL al tavolo interministeriale con il Ministro Lollobrigida e il Ministro Calderone, per discutere strategie di sviluppo e tutela dei lavoratori agricoli»

1 Mins read
COMUNICATO STAMPA Roma, 21 Febbraio 2024 La Confsal, nella giornata di ieri 20 febbraio 2024, ha incontrato a Palazzo Chigi il Ministro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *