Comunicato Stampa

Pensioni. Margiotta (Confsal), chiediamo incontro a Di Maio per affrontare nodi irrisolti e urgenti

1 Mins read

“La Confsal chiede un incontro urgente, a partire dai primi giorni di settembre, con il Ministro Di Maio per affrontare alcuni importanti nodi in tema di pensioni”. La richiesta è stata avanzata da Angelo Raffaele Margiotta, Segretario Generale della Confederazione Confsal.

“A Di Maio chiediamo di affrontare argomenti importanti per il presente e il futuro dei lavoratori italiani. Ci riferiamo in particolare a possibili cambiamenti alla legge Fornero, a nuove forme per la previdenza dei più giovani, alla valorizzazione del lavoro di coloro che assistono gli anziani, a nuove forme di salvaguardia per i lavoratori
esodati e a molti altri punti irrisolti che devono essere affrontati”, ha proseguito Margiotta.

“Ci auguriamo di avere una risposta a breve, dal momento che i nostri iscritti chiedono chiarezza su tante questioni connesse alla previdenza e che al momento rimangono incerte e fumose”, ha concluso Margiotta.

Related posts
Comunicato StampaDalla Confederazione

«Lavoro in agricoltura: la CONFSAL al tavolo interministeriale con il Ministro Lollobrigida e il Ministro Calderone, per discutere strategie di sviluppo e tutela dei lavoratori agricoli»

1 Mins read
COMUNICATO STAMPA Roma, 21 Febbraio 2024 La Confsal, nella giornata di ieri 20 febbraio 2024, ha incontrato a Palazzo Chigi il Ministro…
Comunicato StampaRassegna stampa

CONFSAL(Margiotta): Continua la crescita della Confsal con l’adesione del Sindacato Medici Italiani (SMI)

3 Mins read
Roma – Il Sindacato Medici Italiani (SMI), federazione rappresentativa nell’ambito della medicina convenzionata e di base, ha deliberato di aderire alla CONFSAL.Pina…
Comunicato Stampa

Confsal (Margiotta): continua il confronto della Confsal con il governo, un dialogo nel solco della critica costruttiva

2 Mins read
COMUNICATO STAMPA A seguito dell’incontro a Palazzo Chigi del Governo con i sindacati, nel corso del quale si è discusso sia della…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *