Dalla ConfederazioneEventiImpiego privatoImpiego pubblicoLavoroNews

1° MAGGIO 2021 – Giornata del lavoro per la RIPRESA e la RINASCITA

1 Mins read

Quest’anno la crisi economica che il Paese sta affrontando, aggravata dall’emergenza sanitaria, renderà la Giornata del Lavoro un’occasione ancora più importante di riflessione e di confronto sulle proposte necessarie per far ripartire l’Italia. La Confsal (Confederazione Generale Sindacati Autonomi Lavoratori) come ogni anno, vuole essere vicina a tutte le lavoratrici e i lavoratori, giovani, pensionati, al mondo delle imprese e a coloro che hanno perso il lavoro, e per questo ha organizzato l’evento “Un Primo maggio per la Ripresa e la Rinascita”, per celebrare insieme a tutte le Federazioni, una Giornata del Lavoro in modo costruttivo, attraverso la presentazione e il confronto sulle proposte fondamentali per la ripresa e la rinascita del Paese. Segui la diretta!

Related posts
Breaking NewsDalla ConfederazioneRassegna stampa

Prevenzione, vigilanza attiva per garantire ad aziende e lavoratori informazione, assistenza, consulenza, formazione e promozione dei Sistemi di Gestione della Sicurezza; la ricetta Confsal per fermare gli incidenti sul lavoro.

1 Mins read
Ieri al Tg1 Economia il servizio su ‘Il Polo unico per la Sicurezza’ La Confederazione Autonoma ha presentato ieri a Milano, in…
Dalla ConfederazioneEventi internazionali

Formazione continua nell'era del post COVID": Prassi virtuose e proposte d'integrazione delle polices pubbliche"

1 Mins read
Oggi Mercoledì 20 ottobre si svolgerà il #workshop organizzato da FormAzienda dal titolo ‘Formazione continua nell’era post Covid: #prassivirtuose e proposte di integrazione delle #policiespubbliche’. Parteciperanno in…
Comunicato StampaEventiLavoro e SicurezzaNewsSicurezza sul lavoro

Margiotta: "Prevenzione, vigilanza e formazione, la ricetta Confsal per fermare gli incidenti sul lavoro"

1 Mins read
Alla Fiera ExpoTraining presentato il progetto Confsal “Il Polo unico nazionale per la Sicurezza sul lavoro” In Italia, nel 2021, si continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.