Comunicato StampaDalla Confederazione

RECOVERY: PIÙ RISORSE PER LE DONNE CHE CON LA PANDEMIA STANNO PAGANDO IL PREZZO PIÙ ALTO

1 Mins read

“La Confsal chiede al governo e alle forze politiche che le risorse del Recovery Fund vadano, in quantità consistente, nella direzione di una vera ed effettiva riforma del sistema delle politiche attive per le donne e la loro occupazione”. È quanto ha detto Lucia Massa, Vicesegretario generale CONFSAL e Capo dipartimento Formazione, partecipando oggi, in videoconferenza, alla ‘Digital Convention 2021’ organizzata da ANCORS – l’Associazione Nazionale Consulenti e Responsabili Sicurezza sul lavoro – ricordando che “solo tra aprile e settembre 2020, con la pandemia, le donne hanno scontato la perdita di 402mila posti di lavoro. Un calo doppio rispetto alla media dell’Ue. E lo scenario che si prospetta è di un peggioramento dell’occupazione femminile”.

“Perché le risorse abbiano effetto” ha evidenziato il Vicesegretario Massa “è però necessaria la revisione di due strumenti di politica attiva: l’assegno di ricollocazione, per le donne che rischiano di essere tagliate fuori dal mercato del lavoro, e quello dell’incentivo all’assunzione, per le donne che invece il lavoro lo cercano”.

“L’assegno di ricollocazione, oggi parametrato solo sulla persona e sul successo deve invece essere riparametrato anche sul processo che, facendo leva sulla formazione, conduca a un’effettiva ricollocazione della donna nel mondo del lavoro, in quanto riqualificata e professionalizzata”.

Sull’incentivo all’assunzione, oggi legato alla tipologia di contratto a tempo determinato o a tempo indeterminato, la Confsal propone che “venga riparametrato in base alle difficoltà che la persona incontra per inserirsi nel mercato del lavoro che per le donne sono maggiori rispetto agli uomini avendo il doppio lavoro della cura per la famiglia”.

“In questo senso” ha concluso il Vicesegretario Massa “la sfida verso il digitale, e con essa la formazione digitale, deve vedere protagoniste le donne affinché venga invertito il trend in discesa sul fronte occupazionale”.

Related posts
Comunicato StampaLavoroMargiotta

Politiche attive: Margiotta, “La vera riforma passa attraverso l’occupabilità”

1 Mins read
“Occorre un cambio di paradigma. L’intero sistema delle politiche attive del lavoro deve tendere all’occupabilità attraverso lo sviluppo delle competenze, piuttosto che…
Comunicato StampaDalla ConfederazioneScuola

VALIDI ANCHE I TAMPONI SALIVARI PER IL GREEN PASS NELLA SCUOLA. GRANDE SODDISFAZIONE DELLA CONFSAL

1 Mins read
3 settembre 2021 – La CONFSAL si ritiene molto soddisfatta – commenta il Vice-Segretario Generale Salvatore Margiotta- dell’approvazione da parte della Commissione…
Dalla ConfederazioneScuola

"E' fondamentale incrementare il numero degli ITS nei territori"

1 Mins read
La Confsal non ha dubbi, “solo aumentando il numero degli ITS si potrà finalmente risolvere il problema del cosiddetto skill mismatch”. Lo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.